2-9 Agosto – Jury

2-9 Agosto – Jury

Che dire… Su si sta proprio bene!
Secondo anno per me in questo piccolo paradiso terrestre, dove si può ammirare un magnifico paesaggio tutti i giorni e godere di una coloratissima montagna.
Non starò a descrivere ogni piccolo dettaglio e curiosità botanica che ho notato pernottando al suo interno, perché tutto sommato le parole non sono abbastanza. È necessario “conoscere” e “frequentare” il luogo di persona per scoprire davvero le sensazioni vissute dal volontario che trascorre lì il suo tempo.

A parte lunedì, unico giorno nel quale le nuvole e la pioggia hanno sostato per un periodo prolungato, ha fatto sempre bel tempo: il sole splendeva scaldando la casetta anche per la notte (ho acceso la stufa solo due volte in tutta la settimana) e ciò ha contribuito sia a lasciarmi una buffa abbronzatura da muratore, sia a prosciugare per bene la zona umida degli Eriophorum angustifolium e in parte anche il laghetto.
Avvistamenti di animali di ogni tipo, peggio di uno zoo: dai soliti camosci, corvi e marmotte di casa, per passare ad ungulati simil cerbiatti, libellule, damigelle, salamandre lanzai, ranocchie, grifoni, un gheppio, un lupo (!) ed un improbabile allocco (?), del quale sono certo solo per metà. Non manca più nessuno, solo non si vedono i due liocorni 🙂

È passata davvero un sacco di gente, anche qualcuno che come me voleva separarsi per qualche tempo dall’afa opprimente della pianura ad agosto. Tanti ragazzi, dall’instancabile gruppo del campo di volontariato di Legambiente al Pellice agli amici che passano a far una visita, non si potrebbe condividere un momento migliore.
La voglia di tornare è già di nuovo alle stelle, ma è giusto che anche gli altri volontari godano di cotanto bendidio.

Un fresco abbraccio,


Jury

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *